.



























































 




                                                       

IL CRISTO DEGLI ABISSI

di Annamaria "Lilla" Mariotti



Il 22 agosto del 1954, in pompa magna, venne posta nei fondali della Baia di San Fruttuoso, ad una profondità di 17 metri, la statua del “Cristo degli Abissi” opera dello scultore Guido Galletti e fortemente voluta per ricordare quei subacquei che in quelle acque avevano perso la vita per praticare il loro sport preferito.


            

Quella statua è stata, ed è tuttora, meta di visitatori, sia sott’acqua, che sopra la superficie, da dove è possibile vederla con l’aiuto di uno specchio messo a disposizione dei barcaioli di San Fruttuoso.  Alcuni anni fa è stata restaurata per ripulirla da tutte le incrostazioni marine che rischiavano di rovinarla, ma è tornata al suo posto, ed è sempre là.

   


Quest’anno, alla fine di Aprile, ho intrapreso un viaggio in Florida, da Miami lungo le Keys, una collana di piccole isole che da quella città si snoda in una forma semicircolare, fino a arrivare a Key West, la più meridionale, a sole 90 miglia da Cuba.  Queste isole solo collegate da un ponte lungo circa 200 chilometri, diviso in quarantacinque tronchi, che tocca tutte queste isole.  Lo scopo del mio viaggio era quello si scoprire i fari della Florida, che si trovano tutti in alto mare, al largo, lungo una barriera di corallo e di sabbia. 

Durante una di queste escursioni a Key Largo, la prima delle isole, il capitano dell’imbarcazione su cui ci trovavamo, sentendo che venivo da Camogli, mi ha detto che nei fondali dell’isola, a 18 metri di profondità, si  trova una statua, chiamata “Christ of the Abyss” che è esattamente uguale alla nostra, dato che è stata realizzata dallo stesso scultore, Guido Galletti, per la famiglia Cressi, i noti produttori di articoli subacquei, la quale la donò alla Underwater Society of America che a sua volta la donò alla Florida State Park Service che nel 1966 la immerse nelle acque di Key Largo in riconoscimento degli sforzi effettuati per creare il primo parco subacqueo americano.  Tutto questo è ampiamente documentato.

La statua è sempre là ed è uno dei più famosi e visitati siti subacquei, accessibile sia ai sub esperti che a coloro che si dedicano allo snorkeling.

Il capitano ha voluto dirmi che la statua è stata posta in modo che il suo viso sia contrapposto esattamente al viso della statua di San Fruttuoso, ma questo è tutto da verificare, in quanto non ho alcun elemento per confermarlo.

La statua del Cristo di Key Largo si trova a Latitudine 2507’ nord e longitudine 8017’ ovest.  La posizione di Camogli è Latitudine 4421' nord, Longitudine 0909' est.

Non so se qualcuno sia a conoscenza di questo Cristo degli Abissi, gemello di quello di San Fruttuoso, comunque io ho voluto raccontarvelo.

 

THE CHRIST OF THE ABYSS OF KEY LARGO

     CHRIST-diverdude-20050510-090103

   CHRIST-turbo2009-20090225-145443
   CHRIST-krschmitz-20060922-105905





Maggio 2012





 
 
  Site Map